lunedì 21 novembre 2011

Gnocchi ripieni

Buon pomeriggio!!
Oggi mi sono proprio svegliata bene, con il piede giusto e finalmente una bella notizia: è proprio vero che essere ottimisti porta belle sorprese!! Proprio ieri sera prima di addormentarmi mi ero ripromessa di essere più positiva, di smetterla di vedere tutto grigio e il bicchiere mezzo vuoto, come dice una pubblicità... GIANNI L'OTTIMISMO E' IL PROFUMO DELLA VITA!!
Ma vi starete domandando: eh mo' sta qui cos'ha da essere così contenta?!?? Avrà vinto al superenalotto??!?
Va beh, non esageriamo...:-P
Vi spiego: questa mattina, come tutti i lunedì, prima di andare al mercato con mia mamma, tappa dal panettiere del mio paese, mentre io aspetto in macchina ascoltando un po' di musica. Mia mamma torna, dice qualcosa al finestrino, ma non capisco, quindi scendo e le chiedo cosa avesse. E lei: "ti vuole parlare la proprietaria", entro con questa espressione ????!?!?!??
Insomma, la ragazza mi chiede se mi andrebbe di lavorare nel periodo delle feste lì da loro, al bancone... E CERTO!!!!!! Mi piace moltissimo quella panetteria, le ragazze che ci lavorano sono molto gentili e poi vedere da vicino chi SA fare il pane?!? UN SOGNO!!
Al mercato camminavo due spanne da terra, che bello non vedo l'ora...^_^
Ora torniamo all'aspetto culinario del blog, oggi pausa dal menù della cena ligure, vi mostro cosa ho preparato con il ripieno di questi ravioli, infatti il ripieno è bastato per farcire i ravioli per 7 persone, per una lasagna al forno per 3 persone e per degli... gnocchi ripieni!!


Non li avevo mai fatti, mamma mia che bontà!!
Ce li siamo pappati io e Ale, le porzioni erano abbondanti, ma non ne abbiamo lasciato nemmeno un pezzettino: SLURP!!
Via alla ricetta (presa da qui).
Ingredienti:

400 gr patate
100 gr farina di semola di grano duro
1 uovo
sale
ripieno di questi ravioli
burro fuso
salvia
Procedimento:
Preparare l'impasto dei ravioli: lavare la buccia delle patate, metterle in una pentola con acqua fredda e cuocere a fuoco basso per 30 minuti da quando bolle l'acqua. Una volte cotte, come scritto nel link, per evitare di ustionarsi nello sbucciare le patate, tagliarle a metà e disporle nello schiacciapatate con la parte piana del taglio a contatto con i fori dello schiacciapatate e schiacciare le patate: io non sapevo questa tecnica ed è utilissima!!
Una volta intiepidite le patate, unirle a farina, sale


e uovo,


impastando fino ad ottenere un composto liscio. Formare dei cilindri e tagliare dei pezzettini in questo modo;


fare una fossetta, prendere un po' di ripieno, riporlo all'interno dello gnocco e richiudere bene.


Cuocere gli gnocchi e servirli con burro fuso e salvia.
Che ne dite??


Un bacione

8 commenti:

  1. Evvaaaaaiii Chiara sono super felice. Chissà cosa ci sfornerai tra un po'. Bene, allora aggiorno la lista per il nostro incontro. Oltre al primo prepari anche il pane!!
    (vedi che è la tua giornata fortunata?) :-DDD

    RispondiElimina
  2. Boniiiiii....i gnocchi ripieni gnammmm....e in bocca al lupo per il lavoro eh! :))
    un bacione!!

    RispondiElimina
  3. @mary: crepi il lupoooo!!!!!!!
    un bacione

    RispondiElimina
  4. buoni i tuoi gnocchi ripieni..complimenti per il nuovo impiego...deve darci consigli su come fare il pane...

    RispondiElimina
  5. Che bello sono contenta per te, ogni tanto arrivano delle belle notizie ;D!!!
    Allora dopo le feste natalizie ci delizierai con del pane oltre a questi meravigliosi gnocchi smack!

    RispondiElimina
  6. dico che son proprio buoni questi gnocchi ripieni!! e sono anche TANTO CONTENTA X TE.. hai visto che il "pensiero positivo" aiuta?
    IN BOCCA AL LUPO
    un abbraccio grande
    Paola

    RispondiElimina